Mese: dicembre 2009

Che cosa fa di un uomo un vero uomo

“Penso che … alla luce della nostra essenza di uomini, la vita autentica è quella vissuta all’insegna del bene e dell’amore per la verità. Impostare tutte le relazioni sulla base di questi valori è la più grande fortuna che possa capitare nella vita”. E’ la conclusione del libro di Vito Mancuso, La vita autentica (Raffaello Continua

“La caduta del senso della moralità e della legalità nelle coscienze e nei comportamenti di molti italiani”

All’inizio del 1992 si avvia la stagione di indagini e processi detta tangentopoli. Dalle indagini – come ormai è noto a tutti – emerse una sconvolgente diffusione della corruzione, della concussione e del finanziamento illecito ai partiti ai livelli più alti del mondo politico e finanziario italiano. Da indagini ed arresti derivò l’azzeramento di quasi Continua

La paura delle riforme istituzionali

“L’anno prossimo faremo tutte le riforme istituzionali”. Lo ha detto ieri il premier Silvio Berlusconi nel corso di un collegamento telefonico con la «Comunità incontro» di don Pierino Gelmini. Questo annuncio mi fa paura, perché tutte le riforme degli ultimi anni sono quasi sempre peggiorative rispetto al passato. Il governo Berlusconi, inoltre, ha una grande Continua

Incontro per coppie di sposi presso il convento dei frati Cappuccini di Varese, viale Borri 109

Per domenica 24 gennaio 2010 stiamo preparando una giornata di ritiro per coppie di sposi dal tema: “Che cosa significa affermare che il matrimonio cristiano è un Sacramento”. Il ritiro sarà guidato da Don Angelo Corno, Rettore Santuario Santa Maria del Monte di Varese. L’incontro è organizzato nello spirito e nel ricordo di Don Luigi Continua

Come può il governo di una moderna democrazia legiferare impunemente nell’interesse di parte

I governi che si sono succeduti con la cd seconda repubblica, ci hanno abituati non solo alle leggi “ad personam” ma anche alle “leggi di parte”. Norme, queste ultime, che non si possono giustificare avendo di vista solo l’interesse pubblico e generale ma che, più subdolamente, mirano alla invasione dei vari ambiti dello stato apparato. Continua

L’ipocrisia della sovranità del parlamento

E’ veramente inaccettabile sentir parlare, nel nostro paese, di sovranità del parlamento dopo che abbiamo assistito alla approvazione di una legge elettorale che prevede la designazione dei parlamentari ad opera dei leader di partito. Il parlamento, in tal modo formato per nomina del “principe”, non può assolutamente qualificarsi come organo rappresentativo del popolo. Il sistemo Continua

Quando il degrado di una democrazia può diventare irreversibile

In una moderna democrazia la Costituzione costituisce la base ed il baluardo dei diritti individuali e collettivi della relativa società. Ma una buona Costituzione è capace di produrre, tramite gli organi istituzionali, leggi e prassi buone se la dialettica tra rappresentanti e rappresentati funziona nel giusto senso premio/sanzione, in relazione all’operato dei rappresentanti. Pertanto non Continua