Mese: febbraio 2011

Gheddafi e Berlusconi: quante somiglianze!

AbbandonoIn questi giorni di grande sofferenza, dolore e sangue per il popolo libico, balzano all’attenzione dell’osservatore le somiglianze, per indole e modo di agire, tra Gheddafi e Berlusconi.
Certamente siamo su piani di azione molto diversi: il primo altamente drammatico, non così per il secondo. Però i comportamenti dell’uno e dell’altro sono improntati alla stessa logica perversa ed antidemocratica: l’interesse personale e la propria salvezza; costi quel che costi.
Per Gheddafi si tratta di salvare la propria vita fisica, il poteri, i privilegi, i piaceri personali agendo con assoluto disprezzo della vita del proprio popolo e delle valutazioni della comunità internazionale. Per Berlusconi, su un diverso livello, si tratta di conservare il potere per salvare la propria libertà dagli innumerevoli reati commessi nonché aumentare la capacità economica privata; anch’egli, però, con sommo disprezzo dello Stato e non curante dei giudizi negativi sul suo operato e sull’Italia provenienti da tutte le parti del mondo. Continua

Domenica 20 febbraio 2011 padre Francesco Polliani ha tenuto la quinta meditazione del ciclo di esercizi 2010-2011

Altissimo glorioso Dio, illumina le tenebre de lo core mio. Et dame fede dricta, speranza certa e carità perfecta, senno e cognoscemento, Signore, che faccia lo tuo santo e verace comandamento. Amen – San Francesco di Assisi Padre Francesco Polliani (frati Cappuccini – Varese), commentando due testi (preghiere) di San Francesco, ha guidato i partecipanti Continua